Russia: Blinis con barbabietole, lime e capperi

L’altra sera ho provato una ricetta dalla Russia: i blinis con barbabietole, lime e capperi e sono stati una vera rivelazione.

Dalla Russia arrivano i Blinis: cosa sono?

Queste focaccine sono arrivate a me in modo del tutto casuale poichè orma sapete che adoro provare le ricette nuove che mi colpiscono sulle varie riviste che leggo (altra mia grande passione sono le riviste).

Solo dopo averli cucinati, fotografati ed assaggiati sono andata a guardare sul web l’origine di queste prelibatezze ed ho scoperto che sono tipici della Russia. Quindi sono adattissimi alla sezione del mio blog ch esi occupa di ricette dal mondo.

Immaginate la gioia del mio fidanzato che adora la Russia tanto da aver letto quasi tutto Dostoevskij e da coinvolgermi nella visione di classici del cinema russo della portata di Tarkovskij (Stalker e Rubliov).

Ma torniamo ai blinis: focaccine con cui i russi segnano l’inizio della Quaresima. Una sorta di pancakes salati. Solitamente sono farciti con panna acida, salmone, aneto e caviale ma ci si può sbizzarrire con gusti vari.

La loro origine è pagana: mangiati durante la Meslenitsa, il festival del sole che segnava l’inizio della primavera. La forma rotonda ed il colore dorato ricordava appunto il sole.

La ricetta dei blinis con barbabietole, lime e capperi

Ingredienti (per 4 persone)

  • 100 grammi di farina di grano saraceno
  • 1 uovo
  • 7 grammi di lievito di birra
  • 1,7 dl di latte
  • sale
  • burro
  • barbabietola lessa
  • capperi
  • lime
  • panna acida
  • prezzemolo tritato
  • 2 cucchiai di aceto di vino rosso

Preparazione

Sciogliete il burro nel latte tiepido, unite la farina, un pizzico di sale, coprite e lasciate lievitare per 3-4 ore. Quindi incorporate il tuorlo e l’albume montato a neve ferma. Scaldate una padella antiaderente e ungetela di burro. Fatevi cadere cucchiaiate di composto distanziate fra loro e cuoceteli 2 minuti per lato.

Preparate quindi la farcia: sbucciate la barbabietola, affettatela finemente con la mandolina, conditela con sale, aceto e un filo d’olio. Tritate capperi e prezzemolo. Guarnite i blinis con un cucchiaio di panna acida, la barbabietola, il trito di prezzemolo e capperi e la scorza grattuggiata del lime. Servite subito.

Qualcosa in più (o in meno)

  • Ho usato la farina integrale al posto di quella di grano saraceno;
  • philadelphia e yogurt greco sostituiscono benissimo la panna acida così come si può usare un limone al posto del lime.

Questa fantastica ricetta l’ho trovata su Grazia.

Che ne pensate della ricetta che arriva dalla Russia: blinis con barbabietole, lime e capperi?

Per altre ricette gustose dal mondo vi consiglio il pollo in salsa Harissa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *