Come diventare scrittore di viaggio

Ogni libro è un’occasione e “come diventare scrittore di viaggio” è stata l’occasione per rimettermi in gioco e riprendere a scrivere sul blog dopo un periodo di stasi.

come diventare scrittore di viaggio
Come diventare scrittore di viaggio

Come diventare scrittore di viaggio: di che si tratta

Autori: Dan George e Janine Eberle

Edizione Edt Lonely Planet

Il “manuale2 si compone di 7 capitoli che dal “discernimento” iniziale sul perchè si vuole diventare scrittori di viaggio passa ad un “breve corso di scrittura”. Non è tralasciato nemmeno l’aspetto legato alla pubblicazione.

Quindi un bellissimo focus sui blog di viaggio, esempi di vite vissute viaggiando e suggerimenti su come scattare buone fotografie (tecniche e strumenti).

Per concludere un capitolo interamente dedicato alle risorse letterarie e sul web per chi volesse intraprendere questo mestiere.

Perchè mi è piaciuto questo libro

Ammetto che in questo periodo avevo un po’ messo da parte il blog e questo libro mi ha ridato entusiasmo e tantissimi spunti di riflessione ed idee. Ho trovato particolarmente interesante la serie di esercizi “assegnati” per ciò che riguarda la scrittura e proprio la parte sulle tecniche narrative mi ha fatto fare un balzo indietro di almeno 20 anni e mi sono ritrovata sui banchi di scuola a scrivere temi particolarmente ispirati.

Ho scoperto, con mi grande piacere, di fare già tantissime delle cose suggerite a chi vuole raccontare di viaggi: ho un taccuino cu cui giornalmente scrivo e poi rielaboro; scatto foto facendo attenzione ad alcune regole imparate seguendo qualche corso; racconto dal mio punto di vista e soprattutto chiacchiero chiacchiero chiacchiero con le persone del luogo.

“Come diventare scrittore di viaggio” è un libro utilissiomo per l’autoformazione e fa venire voglia di andare ancora oltre e leggere tutti i libri che vengono citati al suo interno.

L’unica cosa che non mi è molto piaciuta è stata l’impaginazione (giuro che il fidanzato grafico non mi ha influenzata!): all’interno dei capitoli ci sono dei box di approfondimento ma trovo che il loro inserimento disturbi la regolare lettura poichè interrompono lo scorrere dei capitoli. Nulla da eccepire sul contenuto dei box poichè sono davvero molto interessanti.

In conclusione mi è piaciuto? Si!

Ve lo consiglio? Si certamente!

Se volete seguire i miei consigli di lettura vi suggerisco anche ” L’orizzonte ogni giorno un po’ più in là“.

2 pensieri su “Come diventare scrittore di viaggio

  1. Nadia scrive:

    In questo mio primo anno di blogging avevo molto materiale su cui lavorare per costruire le basi del mio spazio web. Scrivere mi permetteva di evadere dalle mille incognite che mi circondavano. Il libro che consigli sembra molto istruttivo, lo terrò a mente quando avrò concluso le altre impegnative letture a cui mi sto dedicando.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *