Piccola orsa
Piccola orsa

Piccola orsa

Accompagnate dallo scorrere delle stagioni Piccola Orsa e Grande Orsa intraprendono un viaggio nel mondo. È il viaggio della crescita. E’ per questo motivo cha ancora una volta, pur non trattandosi direttamente di un libro di viaggio, ho voluto recensire questo libro.

Il viaggio inizia in primavera, dopo il letargo degli animali e di tutta la natura. Ed è bellissimo, leggendolo con i bambini, scandire con loro lo scorrere del tempo attraverso le stagioni.

La cucciola impara cosa sono l’amicizia e la gentilezza e cosa significa estate.

Impara a pescare ed a nuotare. Ed in questa sua esplorazione della vita Grande Orsa le è sempre accanto. E’ la figura importante del genitore e della guida cha affianca ma non si sostituisce e lascia che il piccolo sperimenti.

Arriva così l’autunno e poi l’inverno. Madre e figlia escono dalla foresta e guardano la valle imbiancata dalla neve. Si dirigono verso la loro vecchia tana e si addormentano insieme nel profumo della loro casa.

Le emozioni che suscita il racconto sono messe ancor più in evidenza dalla potenza del bianco e nero delle immagini. Sfogliare per credere…

P.S. Le immagini che accompagnano il post sono i miei esercizi (ormai soliti) con i pastelli acquerellabili.

Piccola Orsa, Jo Weaver, edizioni orecchio acerbo

Dello stesso autore vi ho già parlato di Piccola Balena

8 commenti

  1. Pingback:Piccole tigri – Viaggiatrice da grande

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.